PICI CON CARCIOFI E CREMA DI PECORINO DI PIENZA
La cucina tipica della Toscana raffigura le origine contadine ,di sapori semplici chiari netti e corposi come la pasta, di forma spessa, porosa al tatto e al gusto, e rigorosamente fatta a mano. I pici si gustano in tutto il territorio Senese dal  sapore inconfondibile somiglianti a dei grandi spaghetti e che si prestano ad essere associati a  diversi condimenti.

La storia dei pici ha radici antiche addirittura dagli Etruschi da cittadina Viterbese

( in Umbria li chiamano Umbrichelli ) poi arrivati nella Valdichiana Senese e poi in tutta la Toscana . Si dice il loro nome derivi dal gesto che si fa con il palmo della mano per dare forma arrotondata “appiciare” .

Il condimento classico è con il Ragù Toscano ,Ragù di Nana ,condimento alle briciole e cacio e pepe ,ma ognuno poi aggiunge qualcosa a proprio piacimento .

Io li ho provati in molti modi,il ragù spesso lo faccio bianco senza pomodoro e con un mix di carni coniglio pollo maiale manzo,li ho fatti con un ragù di pesce con i funghi con carciofi con cavolfiore e vongole ,prediligo condimenti più leggeri .

Andiamo alla nostra ricetta : Ingredienti :

1 kg di farina io uso una farina macinata a pietra meno raffinata

1/5 Lt di acqua tiepida  un cucchiaio di olio di oliva 1 uovo

Per il condimento : carciofi aglio olio di oliva extravergine pecorino di

Pienza menta o prezzemolo a piacere

Procedimento per la pasta :

Mettere la farina a fontana nel centro aggiungere l’uovo l’olio e poco per volta aggiungere l’acqua tiepida mescolando aggiungendo la farina fino ad inglobarla tutta,lavorare l’impasto fino a che diventi morbido ed elastico, formare una palla e cospargerla di olio di oliva coprire con pellicola e far riposare per 20 minuti ,affinchè l’impasto diventi morbido ed elastico .

Nel frattempo pulite i carciofi e metteteli in una bacinella con acqua e limone ,raccomando di utilizzare carciofi freschi ,il sapore ci guadagna .

Far soffriggere l’olio e l’aglio tagliato sottilissimo aggiungere i carciofi e far cuocere 5 minuti mescolando .Andiamo ad appiciare,


la superficie dovrebbe essere di legno non ci deve essere la farina altrimenti la pasta non scivola ,tagliare una parte di pasta e farne un disco di 1 cm ,farne delle strisce sempre di 1 cm prendere la striscia farla arrotolare con il palmo della mano destra mentre con la mano sinistra tirare un pò la pasta formando dei spaghetti un po grossi al termine mettere in una pentola per cuocere la pasta,acqua e sale qb quando bolle buttare giù i pici e farli cuocere una decina di minuti in base alla grandezza dei pici ,nel frattempo accendete la padella con i carciofi aggiungete 3 cucchiai dell’acqua dei pici e il pecorino di Pienza grattugiato scolare i pici ed aggiungerli nella padella per farli saltare con in carciofi e formare una cremina .Impiattare ed aggiungere delle scagliette di pecorino di Pienza a chi piace può aggiungere un trito di menta o prezzemolo e buon appetito……fatemi sapere

 

Comments are closed.